Turatori

Loro sono i turatori. Cosa significa? Che sono i custodi del ricordo, testimoni di questa singolare storia da ricostruire e tramandare. Nell’arco di sei mesi abbiamo incontrato Associazioni, Cooperative, Centri culturali e singoli cittadini: in tanti hanno acconsentito a farsi fotografare compiendo il gesto simbolico di racchiudere in una bottiglia una personale riminiscenza, per preservare un pezzo di vissuto che da privato diviene così collettivo.
Le sagome di alcuni di loro ci sorvegliano dall’alto dei piloni della stazione della metro, quelle di altri vivono solo nel sito, ma tutti sono qui per rammentarci l’importanza della conservazione e della condivisione della (propria) memoria.
Abbiamo suddiviso gli scatti in ordine alfabetico prediligendo di raggrupparli per “incontri”, partendo però dai 20 personaggi simbolo. In coda i singoli e i collaboratori del progetto.


 

Anpi Cinecittà-Quadraro Nido di Vespe

 


 

Art Studio 110

 


 

Associazione Culturale Enrico Berlinguer

 


 

Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo

 


 

Centro di accoglienza Tartaruga

 


 

CSA La Torretta

 


 

La Locanda dei Girasoli

 


 

Lucha y Siesta

 


 

Murga Los Adoquines de Spartaco

 


 

QuadraCoro

 


 

Quadraro Boxe