UGO SPAGNOLO & TAKEAWAYGALLERY

insieme per “VUOTI DI MEMORIA”

Ugo Spagnuolo
Nato nel 1964 a Roma dove ha frequentato sia il Liceo Artistico che l’Accademia di Belle Arti sez. pittura. Dal 1996 al 2016 ha prodotto molteplici opere-azioni con il gruppo che ha fondato Radice di tre. È Insegnante di Discipline Pittoriche presso il Liceo Artistico A. Frammartino di Monterotondo.

INTERVENTI E PERSONALI

2016 – Capena –Vuoti di memoria: da dove veniamo…, Opera-azione-laboratorio Art Forum Wuerth 2016 – Fiano Romano, Vuoti di memoria, murale relazionale – opera permanente in via dei lavatoi 2011 – Monterotondo, Fatevi un bel bagno caldo…, Grafica Campioli

2010 – Castelnuovo di Porto, Et voilà! Associazione Culturale Artipelago 1996 – Todi, L’occhio e la mente, Todi festival, Palazzo delle Arti.

1996 – Roma, Macchina celibe: Non sfrugulià a mazza a S.Giuseppe, Polmone pulsante 1995 – Roma, Centro di Sarro

1994 – Roma, Cento x Centro, Galleria Arte-Cortina

INTERVENTI COLLETTIVI

2013 – Monterotondo, La Ruota di Medicina un mito senza tempo, Palazzo Orsini 2012 – Castelnuovo di Porto, Detenzioni, Rocca Colonna

2012 – Roma Mondi lontanissimi, Centro Culturale Elsa Morante

2011 – Castelnuovo di Porto, Tracce svelate, Associazione Culturale Artipelago 2005 – Roma, Mediterraneo d’Arte, Archivio Centrale dello Stato

1995 – Roma, Monitors, biblioteca Rispoli

1994 – Roma, Folgorati sulla via di Damasco, Chiostro di S. Onofrio 1994 – Roma-New York, 360 e-venti, Galleria Pino Molica

1992 – Roma, Galleria CRAC, piazza della Cancelleria

1991 – Roma, I lavori dell’arte, Centro multimediale G. Montemartini dell’ACEA 1990– Roma, Galleria Arte S. Lorenzo

1989 – Bari, Expo arte

1989 – Roma, Animali e parlanti, palazzo Valentini

1989 – Roma, Accademia Europa – Premio Sibelius 2000, S. Michele a Ripa

CON RADICE DI TRE

2015 – Roma – seggio n° 1,7320…, Galleria Spazio 40

2015 – Rignano Flaminio, Vuoti di Memoria – murales relazionale – giardini pubblici di p.zza Meucci 2014 – Monterotondo (RM), il gatto di Schrodinger (vuoto di memoria) – foyer del teatro Ramarini 2014 – Roma, tutti matti per i gatti – Galleria Spazio 40

2014 – Roma, per Frida – Galleria Spazio 40

2013 – Vicenza, Vuoti di Memoria – RELOAD 1/2013 – Palazzo Chiericati

2013 – Roma –La gabbia (Che animale sei?) – ex Mattatoio di Testaccio Città dell’Altra Economia 2012 – Castelnuovo di Porto – La gabbia (che animale sei?) – Artipelago

2012 – Posta (RI), III Mostra D’arte Contemporanea Posta in Gioco – Ex convento di S. Francesco 2011– Roma, Che animale sei, MLAC rassegna d’arte contemporanea WonderArt.

2010 – Fianello (Montebuono), Babele – Museo permanente chiesa di S. Maria

2010 – Montopoli in Sabina, Vuoti di memoria – Museo permanente della Torre Ugonesca 2010 – Fara Sabina, Vuoti di memoria, 20eventi Arte Contemporanea in Sabina

2009 – Fara Sabina, Stati d’animo, 20eventi Arte Contemporanea in Sabina – Museo archeologico 2003 – Roma, Democrazia portatile, Studio Soligo

2002 – Porto Ercole, Il quinto elemento, Forte stella, Biennale di Porto Ercole 2002 – Roma, Contro il logorio della vita moderna, Teatro Vascello

2002 – Roma, Cabina di pulizia, Ripa Residence 2001 – Roma, Cartoline Giotto, Rialto-Santambrogio 1997 – Roma, Carissimo Pinocchio, Piazza Pasquino 1997 – Roma, Messa a fuoco, Campo de’ Fiori

1997 – Roma, Segreto voto, Ponte Sisto- S. Salvatore in Lauro per la mostra Renovatio Urbis 1996 – Roma, Uno e trino, Ass. Cult. L.I.A.

www.ugospagnuolo.com

TAKEAWAYGALLERY
La Takeawaygallery nasce a fine 2009 dal sodalizio professionale tra Stefano Esposito, fotografo, e Carlotta Monteverde, storica dell’arte, come duo curatoriale indipendente, e si costituisce in Associazione Culturale nel 2012, con sede in via della Reginella a Roma. La mission consiste nella valorizzazione e promozione – attraverso mostre di arte contemporanea sia in spazi canonici, sia fuori dal circuito consueto dell’Arte – tanto dei giovani talenti creativi italiani, quanto del nostro patrimonio, cercando di trasformare ogni progetto in occasione di crescita per la comunità intera.

La Takeawaygallery ha all’attivo più di trenta mostre in spazi diversi, istituzionali e non; ha prodotto due film d’arte, collaborato alla promozione di uno spettacolo teatrale e progettato eventi a cavallo tra arte e musica. Tra questi, da segnalare: “Atto Secondo”, collettiva di fotografia, Pallazzo Velli Expo Roma, 2017; “The Magnificent Seven e Punk Aristocracy” di Massimo Scognamiglio, 2016/17, TAG, Roma; “Sistema” di Lulù Nuti, 2015/16, Case Romane del Celio, Roma; “Illusione” di Alberto Timossi, Cave Michelangelo, Carrara, 2015 (presentazione catalogo a maggio 2016); “L’ottavo Giorno” di Marco Milia, Aula ottagonale Liceo Gentileschi, Marble Weeks 2015, Carrara (MS); “Lightness” di Francesco Fei, produzione film documentario con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Carrara, presentato a: Fuori-Expo Regione Toscana, Milano, Chiostri Umanitaria

/ Michelangiolesca 2015, Firenze, San Lorenzo / 50 Giorni 2015 e lo Schermo Dell’arte Film Festival, Firenze, Spazio Alfieri; “Latinorum” di Giancarlo Neri, presso le Case Romane del Celio, dal 29 novembre 2014 al 16 marzo 2015; “In aĕre in aquis di Marco Milia”, Case Romane del Celio, dicembre 2013 -febbraio 2014, ecc…

Takeawaygallery Ass. Culturale
Via della Reginella 11, Roma
+39 3479479467 – +39 06 68809645

takeawaygallery@gmail.com

http://www.takeawaygalleryroma.altervista.org/
Ufficio stampa Takeawaygallery +39 3334878239